Comprendere per Cambiare



#

 

# # # # # #
This is an example of a HTML caption with a link.

11 APRILE 2019

PALAZZO DELLA RAGIONE
PADOVA

L’incontro che apre il ciclo 2019 di comprenderexcambiare avrà caratteristiche eccezionali, innanzitutto per l’unicità della location: il salone del Palazzo della Ragione di Padova

 

20 GIUGNO 2019, ORE 17.00

A.L.F. Uno S.p.A.
CORDIGNANO (TV)

I social media stanno cambiando radicalmente il modo in cui comunichiamo, collaboriamo, consumiamo e creiamo.

 

17 LUGLIO 2019

OFFICINE FACCO & C. S.P.A.

Ogni generazione di imprenditori si interroga su come assicurare continuità e prosperità alla propria azienda in un mondo dominato dall’incertezza.

 

SETTEMBRE 2019

TREVISO OVEST

La logistica integrata non è uno slogan ma un processo il cui fine è l’anticipazione dei bisogni e dei desideri dei clienti.

 

OTTOBRE 2019

PADOVA SUD-OVEST

La fabbrica sta vivendo una radicale trasformazione, è sempre più “intelligenza diffusa”, ha la persona al centro e si misura con la sostenibilità.

 

NOVEMBRE 2019

TREVISO

Presto tutti sulla Terra saranno connessi. Ciò significa che i “cittadini” avranno più potere che in qualsiasi altro momento della storia ma dovranno sopportarne i “costi”, in termini di privacy e sicurezza.

 

Che cosa c’entra il surf con gli imprenditori?


Troppo ordine e' morte per fossilizzazione, troppo disordine e' morte per disintegrazione, bisogna stare in una via intermedia, vale a dire l’area dell’innovazione che, sul piano scientifico, viene definita Orlo del Caos. E' come l’onda: a valle dell’onda abbiamo grande caos, a monte c’e' grande stasi, ma è sulla cresta dell’onda che si mettono i surfisti. Non abbiamo alternative dobbiamo accettare la sfida di rimanere sul punto di massima energia, sul punto della distruzione creativa, all’orlo del caos, cioe' nell’area dell’innovazione


Alberto Felice De Toni
Magnifico Rettore Universita' degli Studi di Udine





Un cortocircuito tra il dire e il fare

Alessandro Garofalo


 

PROSSIMI
INCONTRI

FATTE PER DURARE, GENERAZIONE DOPO GENERAZIONE

17 LUGLIO 2019, ORE 17.30 OFFICINE FACCO & C. S.P.A.


Ogni generazione di imprenditori si interroga su come assicurare continuità e prosperità alla propria azienda in un mondo dominato dall’incertezza. Siamo di fronte a un quesito “esistenziale” che la rapidità delle trasformazioni in atto rende ancora più attuale. Non basta avere successo, ma è necessario difenderlo, mantenerlo e svilupparlo nel tempo.

LOGISTICA INTEGRATA? È LA RIVOLUZIONE DIGITALE, BELLEZZA!

SETTEMBRE 2019 TREVISO OVEST


La logistica integrata non è uno slogan ma un processo il cui fine è l’anticipazione dei bisogni e dei desideri dei clienti. Tutto ciò non è poco, significa, infatti, acquisizione del capitale, dei materiali, delle persone, delle tecnologie e delle informazioni necessarie per rispondere alle molteplici e mutevoli richieste dal proprio mercato di riferimento.

L’IMPRESA: NUOVI LEADER PER NUOVE ORGANIZZAZIONI

OTTOBRE 2019 PRESSO PADOVA SUD-OVEST


La fabbrica sta vivendo una radicale trasformazione, è sempre più “intelligenza diffusa”, ha la persona al centro e si misura con la sostenibilità. Dunque, la valorizzazione delle risorse umane,che caratterizza la quarta rivoluzione industriale, rappresenta oggi un elemento fondamentale. Nessuna macchina, nessun robot, infatti, può lavorare se non è guidato da un uomo o da una donna esperti, consapevoli e motivati.

DA UNO A TUTTI, DA TUTTI A UNO: QUESTA È LA RIVOLUZIONE DIGITALE

NOVEMBRE 2019 TREVISO


Presto tutti sulla Terra saranno connessi. Ciò significa che i “cittadini” avranno più potere che in qualsiasi altro momento della storia ma dovranno sopportarne i “costi”, in termini di privacy e sicurezza. Le tecnologie che influenzano la vita quotidiana e supportano le “rivoluzioni” politiche che stanno investendo il mondo, portano con sé grandi opportunità e grandi rischi.

 

ATTI

SOCIAL E COMMUNITY: UNA NUOVA DIMENSIONE PER IL BUSINESS

20 GIUGNO 2019, ORE 17.00




I social media stanno cambiando radicalmente il modo in cui comunichiamo, collaboriamo, consumiamo e creiamo. Rappresentano, infatti, la più radicale innovazione che l'informatica ha apportato all'interno e all'esterno dei confini aziendali. I social media come Facebook e Twitter sono già stati adottati da molte grandi imprese per le loro attività di marketing e promozione, mentre le aziende di dimensioni minori si sono sin qui dimostrate disattente.

L'UOMO NELLA RIVOLUZIONE DIGITALE

11 APRILE 2019 ORE 17.00, PALAZZO DELLA RAGIONE, PADOVA




L’incontro che apre il ciclo 2019 di comprenderexcambiare avrà caratteristiche eccezionali, innanzitutto per l’unicità della location: il salone del Palazzo della Ragione di Padova, la grande “fabrica” trecentesca icona di un’Italia che avviava una transizione – politica, economica tecnica e culturale – dal Medio Evo verso quello che nel ‘400 diventerà il Rinascimento. La mestosa sala esprime infatti una solennità che ben si adatta al tema di un incontro che partendo dalla rivoluzione digitale si occuperà appunto della transizione tra due epoche.

LA SCARSITÀ COME CONSAPEVOLEZZA, LA SOSTENIBILITÀ COME VALORE

17 NOVEMBRE 2018
AUDITORIUM FONDAZIONE CASSAMARCA
PIAZZA DELLE ISTITUZIONI - TREVISO





Le molte trasformazioni e discontinuità hanno messo in discussione il modello di sviluppo del secolo scorso che ha ormai esaurito la proprie energie propulsive. Mentre si manifesta l’iperbolica abbondanza digitale l’umanità si misura con scarsità di ogni tipo. Questo stato di cose impone a ogni imprenditore una nuova consapevolezza: l’idea e la pratica della sostenibilità non sono né un trend passeggero, né un approccio immutabile ma, al contrario, un processo continuo al quale ogni impresa deve partecipare.

SI FA PRESTO A DIRE “SERVIZI”, MA CHI IN AZIENDA È CAPACE DI PENSARLI E PROGETTARLI?

13 OTTOBRE 2018
AUDITORIUM FONDAZIONE CASSAMARCA
PIAZZA DELLE ISTITUZIONI - TREVISO





La trasformazione digitale, l’internet delle cose, la connettività individuale, i Big-Data e molto altro ancora, concorrono a delineare un mondo di servizi e di esperienze fino a ieri impensabili.

NELLA RIVOLUZIONE DIGITALE LA FOLLIA NON È “DARE I NUMERI” MA NON UTILIZZARLI

5 MAGGIO 2018
AUDITORIUM FONDAZIONE CASSAMARCA
PIAZZA DELLE ISTITUZIONI - TREVISO





Da tempo ogni impresa produce montagne di informazioni e di dati. Un giacimento nascosto che pochissimi hanno iniziato a esplorare e soprattutto a utilizzare. Si chiamano Big Data e sono grandi non solo perché tanti, ma anche per la loro varietà, perché si generano a grande velocità e perché possono avere un valore elevato per coloro che riescono a utilizzarli.

OCCHIO! NELLA FABBRICA DIGITALE LA PERSONA È AL CENTRO

24 MARZO 2018
AUDITORIUM FONDAZIONE CASSAMARCA
PIAZZA DELLE ISTITUZIONI - TREVISO





La digitalizzazione dei processi e dei servizi, la personalizzazione della produzione, le pressioni competitive, l’affermarsi di forme di organizzazione del lavoro flessibili che sfumano le differenze tra operai e impiegati, il mutamento della figura del lavoratore sempre più caratterizzato da elevate competenze cognitive, sono gli elementi emergenti della nuova realtà aziendale. In una prospettiva come questa riuscire a gestire al meglio le potenzialità dei propri collaboratori diventa un obiettivo strategico per ogni imprenditore.

DE SENECTUTE. SOPRAVVIVERE IN UNA SOCIETA' DOVE OGNI INNOVAZIONE E' GIA' VECCHIA

16 DICEMBRE 2017
AUDITORIUM FONDAZIONE CASSAMARCA
PIAZZA DELLE ISTITUZIONI - TREVISO





«Una macchina ultraintelligente può sorpassare di molto tutte le attività intellettuali di ogni uomo. Dato che il progetto di queste macchine è una di queste attività intellettuali, una macchina ultraintelligente potrebbe progettare macchine sempre migliori; quindi, ci sarebbe una “esplosione d’intelligenza”, e l’intelligenza dell’uomo sarebbe lasciata molto indietro. Dunque, la prima macchina ultraintelligente potrebbe essere l’ultima invenzione che l’uomo avrà la necessità di fare». Con queste parole lo statistico I. J. Good nel 1965 anticipava ciò che ormai abbiamo iniziato a vivere.

FABBRICAZIONE. FABBRICHE, TERRITORI E COMUNITÀ AL TEMPO DELLA QUARTA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE

6 OTTOBRE 2017 EX STABILIMENTO PAGNOSSIN - VIA NOALESE 94, TREVISO




Da tempo la crescita economica e la competitività di un territorio non dipendono più soltanto dalla produzione di beni materiali, ma anche e soprattutto dalla capacità di produrre e gestire un bene molto più complesso: la conoscenza. Alla luce di questa novità molte città e molti territori hanno iniziato a ragionare su come cogliere le opportunità offerte dalla quarta rivoluzione industriale.

#DE RE AEDIFICATORIA // COSTRUIRE AL TEMPO DELLA QUARTA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE

8 GIUGNO 2017 CAME S.P.A. - INGRESSO DA VIA DELLA PACE, DOSSON DI CASIER (TV)




Costruzioni d’epoca, costruzioni di valore storico e artistico, costruzioni precocemente invecchiate, costruzioni specializzate, costruzioni abbandonate, costruzioni lesionate, costruzioni crollate, costruzioni da restaurare e manutenere. L’Italia dispone di un enorme patrimonio immobiliare il cui valore, fruibilità e funzioni d’uso sono messi in discussione dallo scorrere del tempo, dalle mutate esigenze, dalla trasformazione della società e da valori di riferimento diversi rispetto a quelli del passato.

TUTTO QUELLO CHE AVRESTE VOLUTO SAPERE SUL RICAMBIO GENERAZIONALE E NON AVETE MAI OSATO CHIEDERE

27 MAGGIO 2017 AUDITORIUM SANT'ARTEMIO C/O PROVINCIA DI TREVISO VIA CAL DI BREDA 116, TREVISO




Ciascuno lotta per la propria sopravvivenza, sia chi difende il proprio ruolo guadagnato sul campo, sia chi quello stesso ruolo lo deve a sua volta conquistare. Nella consapevolezza di ciò il Gruppo Giovani Imprenditori di Unindustria Treviso ha deciso di affrontare in maniera non convenzionale il tema della successione generazionale nell’impresa.

#DE DOMUS LAETITIA // ABITARE AL TEMPO DELLA QUARTA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE

12 APRILE 2017 AUDITORIUM FONDAZIONE CASSAMARCA
PIAZZA DELLE ISTITUZIONI - TREVISO





In un mondo nel quale si afferma la quarta rivoluzione industriale l’idea di abitare sta vivendo una metamorfosi. Da tempo, infatti, l’abitare può essere, tra le altre cose, “ibrido”, “transitorio”, “temporaneo”, “comune” e “connesso”. Ciascuna di queste soluzioni si determina non solo in base alla cultura, l’età, il reddito e la “famiglia” dei protagonisti, ma anche in funzione della dimensione nella quale si vive che può essere urbana, metropolitana o diffusa.

LE PERSONE AL CENTRO PER LA FABBRICA DEL FUTURO

20 MARZO 2017 - ORE 14.30 TEXA S.P.A. - VIA VALLIO 15, MONASTIER




La valorizzazione delle risorse umane e la cultura della gestione e sviluppo dei collaboratori, rappresenta oggi un elemento fondamentale, per la crescita delle imprese. Le nuove tecnologie disponibili e la velocità con cui il mercato cambia, necessitano di una maggiore “intelligenza diffusa” funzionale a risolvere problemi sempre piu’ complessi in tempi sempre minori.

"FORSE CHE SI, FORSE CHE NO". IMPRENDITORI E IMPRESE DI FRONTE AL CAMBIAMENTO

25 FEBBRAIO 2017 - ORE 10.00




L’edizione 2017 di comprenderexcambiare si apre con un vero e proprio “colpo di teatro”. Un intenso ed emozionante momento di riflessione scaturito dal percorso di formazione degli ultimi 3 anni. L’appuntamento formativo sarà organizzato come una vera e propria messa in scena scritta e interpretata da un’equipe della Scuola Holden di Alessandro Baricco, con il coordinamento scientifico di Alessandro Garofalo e la partecipazione straordinaria di Stefano Paleari.

ORA ET LABORA? RADICATI NEL PASSATO, CONSAPEVOLI DEL PRESENTE PER COSTRUIRE IL FUTURO

5 NOVEMBRE 2016 - ORE 10.00
AUDITORIUM FONDAZIONE CASSAMARCA
PIAZZA DELLE ISTITUZIONI - TREVISO





La complessità – che cresce – rimette l’uomo al centro dei processi produttivi, perché solo l’uomo è in grado di essere abbastanza flessibile e creativo da adattarsi a vivere e produrre in un ambiente complesso, vale a dire vario, variabile e indeterminato. Nel futuro, dunque, la persona sarà sempre di più al centro. Al centro dell’impresa e, come consumatore, al centro del mercato.

ENERGIA: RISPARMIARE E' POSSIBILE, RISPARMIARE E' GIUSTO

LUGLIO 2016
SEDE DA DEFINIRE





Oggi le sfide energetiche rappresentano uno dei principali fattori di innovazione e trasformazione dei processi produttivi. Attraverso soluzioni di risparmio e utilizzo efficiente dell’energia, infatti, si può rendere più favorevole il rapporto tra impresa e ambiente e, allo stesso tempo, ridurre i costi per le aziende e migliorare gli ambienti di lavoro, favorendo la qualità dello sviluppo e la sostenibilità.

MANIFATTURA DIGITALE, LA FANTASCIENZA DIVENTA REALTA'. COME LA FUTURE FACTORY AUMENTA LA COMPETITIVITA'

17 GIUGNO 2016 ORE 9.30
AUDITORIUM DI PIAZZA DELLE ISTITUZIONI, TREVISO





Il vecchio “computer” che tutti conosciamo è destinato a scomparire. Nel prossimo futuro sarà sempre di più “diffuso” e “nascosto” all’interno delle molte cose che sono intorno a noi. Oggetti che saranno a loro volta connessi uno con l’altro. Un nuovo paradigma attraverso il quale si realizzerà la “fabbrica intelligente”. Cambieranno i processi produttivi che saranno organizzati con filiere di produzione integrate: dai fornitori alla logistica, dalla gestione del ciclo di vita del prodotto al servizio al cliente.

LA TESTA TRA LE NUVOLE? E' INDISPENSABILE PER REALIZZARE NUOVI SERVIZI

12 MAGGIO 2016 ORE 15.30




C’è una nube (cloud computing) che incombe su di noi. Ci appare misteriosa e minacciosa perché è invisibile e, soprattutto, perché intuiamo che impone alla nostra azienda di cambiare. Ci chiede, tra le altre cose, di sviluppare una nuova attitudine: la capacità di progettare servizi che non esistono ancora (service design). “Ascoltare” il cliente diventa ancor più di prima la missione prioritaria di ogni azienda. Un presupposto indispensabile al quale si deve aggiungere la capacità di progettare – tanto sul piano fisico, quanto su quello digitale –, di rinnovare l’organizzazione aziendale, di sviluppare piattaforme interattive che connettano l’interno con l’esterno della nostra impresa.

C’E' UN NUOVO LINGUAGGIO PIU' SEMPLICE ED EFFICACE, CHIAMIAMOLO STORYTELLING

MAGGIO 2016
AUDITORIUM FONDAZIONE CASSAMARCA
PIAZZA DELLE ISTITUZIONI - TREVISO





Le pressioni indotte dalle trasformazioni e dalla crisi insieme all’uso sempre più universale dei social network stanno trasformando cittadini, imprese e imprenditori in altrettante agenzie di comunicazione. Il web ha dilatato gli spazi e moltiplicato all’infinito le connessioni: si può fare a meno delle mediazioni raccontando di persona la propria “storia”.

UNA NUVOLA GONFIA DI PRODOTTI INTELLIGENTI E COLLABORATIVI

28 APRILE 2016 ORE 15.30





Se consideriamo i prodotti che quotidianamente utilizziamo, quelli che sono intorno a noi o con i quali interagiamo, possiamo ben comprendere gli enormi benefici e il valore che potrà essere generato dalla loro connessione, vale a dire lo scambio dei dati sul quale si fonda l’Internet delle cose. Dunque, è indispensabile capire che stiamo entrando in un nuovo mondo di oggetti intelligenti e collaborativi. Intelligenti perché incorporano processori piccoli, economici, leggeri, e collaborativi grazie alle comunicazioni wireless che rendono possibile la creazione di network spontanei.

RIVOLUZIONE DIGITALE E DELLE MACCHINE. ATTENZIONE: NIENTE SARA' COME PRIMA

22 APRILE 2016 ORE 16.00





È iniziata la nuova rivoluzione delle macchine. I computer e gli altri strumenti digitali cominciano a fare al lavoro della mente, quello che il motore a vapore e i suoi discendenti hanno fatto al lavoro delle braccia. Tutto è destinato a cambiare per le nostre imprese, per le nostre vite, per il lavoro. Mentre le automobili di Google e gli autocarri di Mercedes, che si guidano da soli, macinano chilometri lungo le strade californiane e in ogni tasca c’è quello che dieci anni fa sarebbe stato un supercomputer, si comincia a intravedere dove porterà la convergenza digitale di hardware sempre più veloci e meno costosi e software sempre più sofisticati e adattabili.

CAMBIARE… SE NON ORA, QUANDO?

SABATO 5 MARZO 2016 ORE 10.00
AUDITORIUM FONDAZIONE CASSAMARCA
PIAZZA DELLE ISTITUZIONI - TREVISO





Lao-Tzu, il fondatore del Taoismo, ci ricorda che “quello che il bruco chiama fine del mondo, il resto del mondo chiama farfalla”. Per le persone e per le organizzazioni ogni cambiamento è una sfida. Per affrontarla è indispensabile avere coraggio e umiltà. È indispensabile abbandonare soluzioni che sono state di successo. È indispensabile governare e non subire gli eventi. È indispensabile, infine, “imparare a imparare”.